HomePage > Articoli Tecnici > Installazione di NT 4 (Pag. 1 di 2)
 

 
GUIDA PASSO PASSO ALL'INSTALLAZIONE DI WINDOWS NT SERVER 4.0
- Pagina 1 di 2 -

 

Installare NT non è mai stato così semplice!
 
Con questa guida sarete in grado di installare in piena autonomia un server NT 4.0 anche se il prodotto è fuori produzione...ma passiamo subito alla pratica!

Caratteristiche minime del Server
 
Presupponiamo di avere un Computer per eseguire le prove, che abbia almeno le seguenti caratteristiche Hardware:

- Processore Intel Pentium o AMD;
- Almeno 32 Mb di Ram;
- Almeno 500Mb di Hard Disk;
- Cd-Rom IDE e Hard Disk IDE;
- Scheda Video ISA, PCI o AGP
  (va benissimo anche un VGA con 512Kb di Video-Ram)
- Una scheda di Rete Ethernet 10/100Mbit;
- Una o più postazioni Client per eseguire alcune prove;
 
...e come Software almeno:
 
- CD-Rom di "Windows NT Server 4.0";
- CD-Rom del "Service Pack 3" o superiore (consigliata la versione 6a);
- CD-Rom dell' "Option Pack 4";
- Floppy/Cd-Rom dei driver, almeno della scheda di Rete e della scheda Video
          
1) Prima fase dell'Installazione - Raccolta informazioni e preparazione
 
  • Entriamo nel BIOS e settiamo, come prima unità di Boot, l'unità Cd-Rom;
     
  • Riavviamo il Server con il CD di Windows NT inserito. L'installazione ha inizio!
     
  • La prima selezione che dobbiamo fare riguarda il tipo di layout della tastiera (Italiana, Inglese ecc..), controllare se le informazioni di Default sono giuste e selezionare "Tastiera Italiana";
     
  • Verrà proposta la licenza Microsoft, per proseguire bisogna scorrerla tutta (magari con il tasto 'Page Down') e premere F8;
     
  • Passiamo ora a definire le partizioni dell'hard disk. Non vi spaventate se il vostro hard disk da 17/20/30 Gb (o sup.) non venga visto tutto, dopo il Service Pack verrà riconosciuto con la reale capacità;
     
  • Create una sola partizione (C:) non troppo grande, 1 Gb è più che sufficiente - le altre verranno create più tardi;
     
  • A partizione creata verrà chiesto se formattarla NTFS o FAT.
    Se scegliamo NTFS (scelta consigliata) avremo la possibilità di impostare permessi ai singoli file e comprimerli su hard disk per risparmiare spazio mentre con FAT tutto questo non è possibile;
     
  • Windows copierà dei file in automatico....attendere;
     
  • Al termine della copia togliere il Cd-Rom ed eventuali floppy inseriti e riavviare;
     
  • Al riavvio entrare nel Bios ed impostate come prima unità di avvio (o di Boot) il Floppy e come seconda l'Hard Disk C. Salvate ed uscite dal Bios;
     
  • Apparirà ora una schermata blu. Tranquilli non è un errore, leggete bene a video! Stà avvenendo la conversione del File System in NTFS e al termine il sistema verrà riavviato di nuovo.
     

2) Seconda fase dell'Installazione - Setup di Windows NT

  • Windows copierà dei file in automatico....attendere;
     
  • Inserire nome e società intestataria della licenza NT e nella maschera successiva il Cd-Key [Next];
     
  • Specificate ora il tipo di licenza: "Per Server per xx connessioni contemporanee" oppure  "Per Seat".
    Se si sceglie "Per Seat" bisognerà, a installazione ultimata, inserire le licenze Client acquistate tramite "License Manager", se si sceglie "Per Server..." occorrerà specificare quanti client potranno accedere contemporaneamente al Server [Next];
     
  • Computer Name - inserire un nome da dare al Server, in modo univoco sulla Rete composto da un massimo di 15 caratteri (es:SERVER01) [Next];
     
  • Tipo di Server - avete 3 possibilità di scelta:
     
    1) PDC (Primary Domain Controller) = Selezionate questo per far divenire questo server il primario controllore del dominio ossia il Server che autenticherà tutti gli utenti della Rete. In un dominio non ci possono essere due PDC. 
     
    2) BDC (Backup Domain Controller) = Selezionate questo se già esiste un PDC per il Vostro dominio e volete creare un Server di Backup. La sua funzione principale e di mantenere una copia (aggiornata quasi in tempo reale e in automatico) del SAM, il "database" degli utenti NT. Se il PDC si guasta improvvisamente, in assenza di un BDC nessuno entrerebbe in Rete sino al ripristino del PDC.
     
    3) Stand-Alone (o Member Server) = Non è altro che un server di applicazioni, in genere un Member Server si usa come Mail Server (es. Exchange), database Server (ad es. SQL Server), Proxy Server, ecc... Un Member  Server non svolge il ruolo di autenticazione degli utenti sul dominio. 
     
    La regola è questa - Per ogni Dominio, n BDC, n Member Server ma un solo PDC!
    Selezionare per adesso l'istallazione come "Primary Domain Controller"; [Next]
     
  • Administrator Account - Inserite e confermate la password (scelta da Voi) dell'Amministratore del Server, il cosiddetto "Administrator"; [Next]
     
  • Emergency Repair Disk -  Le scelte sono due: creare un disco di ripristino o non crearlo. Vi assicuro, se il sistema si "scassa", fate sicuramente prima a reinstallare NT ;)
    Se vi fidate scegliete No; [Next]
     
  • Select Components - Qui vi sembrerà famigliare se avete già installato un sistema operativo Windows. Per chi non l'ha mai fatto, qui dovete scegliere i componenti da installare ad esempio Giochi, Accessori, ecc...
    P.S. E' possibile anche aggiungere queste utility/giochi in un secondo momento; [next].

[Indice] [Pagina 1] [Pagina 2]

       
 HomePageInformazioni | Contatti |

.: Realizzazione grafica e contenuti di Simone Martelli :.
 
.: Tuttoreti è online dal 1999 (Restyling 2006) :.