HomePage > Documentazione

   

Le Reti Paritetiche
 

Premessa  -  Cos'è una rete Locale o LAN (Local Area Network)?

Le reti locali si estendono su di un'area geografica piuttosto limitata; si tratta per lo più di reti aziendali che si sviluppano su uno o più uffici o laboratori e che al massimo occupano lo spazio fisico di un edificio.

Secondo una prima classificazione, le reti locali possono essere suddivise in due grosse categorie, quelle paritetiche e quelle Client/Server.
 
Nel primo tipo, detto anche Peer To Peer (o Punto/Punto) non esiste una gerarchia ben precisa all'interno della rete ed ogni computer si può indifferentemente comportare sia da server  che da client; nel secondo tipo, invece, il server ha la precisa funzione di gestire ed amministrare la rete ed il client, assume una posizione subordinata accedendo alle risorse condivise dal server.

Le reti del primo tipo sono relativamente facili da realizzare e far funzionare, ma purtroppo non sono molto affidabili dal punto di vista della sicurezza e dell'amministrazione; le reti del secondo tipo, basate sul server, necessitano di una gestione più complessa, che, essendo centralizzata, conferisce un alto grado di sicurezza alla rete; ovviamente questo tipo di rete trova applicazione nelle aziende di una certa dimensione dove occorre un livello di sicurezza più elevato.

Cos'è una rete Punto/Punto (o paritetica)?

In una rete Peer To Peer tutte le postazioni possono essere considerate client e server. 

Non esiste un Server di dominio e tutte le postazioni vengono configurate per lavorare in un contesto di Gruppo di Lavoro o WorkGroup.

Ogni utente è anche l'amministratore del proprio client ossia è lui stesso a decidere se condividere o meno una risorsa agli altri e ad impostare i permessi per quella risorsa (lettura e scrittura, condivisione con password o sola lettura).

Spesso questo tipo di rete viene implementata solo da società con pochi dipendenti o per gruppi di consulenti esterni di una Società che hanno la necessità di condividere file e risorse tra loro.
 

Pro e contro di una rete Punto/Punto:

Vantaggi:

- facile installazione e configurazione;
- non serve la presenza continua di un amministratore di rete;
- poco costosa (richiede meno hardware rispetto al tipo client/server).
   
Svantaggi:
   
- poco veloce;
- con l'interruzione o il cortocircuito del cavo coassiale tra due postazioni, tutta la rete non funziona;
- poca sicurezza dei dati;
- formazione del personale sull'utilizzo delle condivisioni e della Rete.

 
Requisiti Hardware:

I requisiti hardware per assemblare una rete Peer To Peer da 10 postazioni è la seguente:
  • 10 computer con Windows95/98 correttamente configurati;
  • 10 schede di rete Ethernet con attacco BNC;
  • 9 cavi del tipo RJ-58 Thinnet con connettori BNC:
    La lunghezza dei singoli cavi è data dalla distanza tra una postazione e la successiva e non deve superare i 185 metri;
  • 2 terminatori da 50 Ohm per cavi RJ-58;
  • 10 connettori (per cavi RJ-58) a T:

 
Collegamento delle postazioni:

Al termine del collegamento la vostra rete dovrebbe avere il seguente aspetto logico:
 

Schema Rete a Bus
 

Questi sono i 4 passi per realizzare il collegamento fisico della rete:

  1. Posizionare i computer nelle relative stanze;

  2. Inserire i connettori a T sul retro di ogni scheda di rete;

  3. Inserire, nel connettore a T del primo computer, l'estremità del primo cavo e collegare l'altra al connettore a T del computer successivo.
    Fate questo per tutti i 9 cavetti (dal primo PC al secondo, dal secondo PC al terzo,....,dal nono PC al decimo).

  4. Inserire un terminatore da 50 Ohm all'altra estremità del connettore a T della prima postazione e l'altro al connettore a T della scheda di rete del computer 10.
     

Configurazione software:

Questi sono gli 8 passi per configurare la vostra Rete:

  1. Installare i driver per la vostra scheda di rete;

  2. Installare il protocollo "Microsoft NetBEUI" da:
    Pannello di Controllo / Rete / Protocolli / Aggiungi;

  3. Installare "Client per Reti Microsoft" da Pannello di Controllo / Rete / Client / Aggiungi;

  4. Abilitare la condivisione di file e stampanti da Pannello di Controllo / Rete / "Condivisione di file e stampanti...";

  5. Sempre nelle proprietà di rete cliccare sulla linguetta in alto "Identificazione" ed inserire sul campo "Nome computer" un nome univoco della postazione (es. Postazione1), su Gruppo di Lavoro (o WorkGroup) dovete inserire su tutte le postazioni lo stesso nome di gruppo (es. Area_Tecnica);

  6. Confermate tutto con OK e riavviate le postazioni;

  7. Ripetete i passi dall'1 al 7 per ogni singola postazione;

  8. La rete è pronta per essere testata!
     

Condividere le risorse in rete:

Per condividere una risorsa ossia renderla visibile e disponibile a tutti gli utenti della rete bisogna:

- se è una directory, cliccare con il tasto destro sulla directory da condividere e cliccare su "Condivisione...", selezionare "Condividi con nome" e specificare il tipo di accesso e/o una eventuale password.
Adesso è visibile da tutti in "Risorse di Rete";

- se è una unità disco (hard disk, floppy, CD-ROM), cliccare con il tasto destro sull'unità da "Risorse del Computer" e selezionare "Condivisione...", quindi "Condividi con nome" e specificare il tipo di accesso e/o una eventuale password.
Adesso è visibile da tutti in "Risorse di Rete";

- se è una stampante, entrare in Impostazioni/Stampanti (dal menù Avvio) e cliccare con il tasto destro sulla stampante da condividere, scegliere "Condivisione...", selezionare "Condividi con nome" e specificare il tipo di accesso e/o una eventuale password.
Adesso è visibile da tutti in "Risorse di Rete";
 

FAQ - Domande Frequenti
   
  • Domanda: Quando provo a condividere qualcosa, non appare la voce "Condivisione...". Perché ?
    Risposta:  Verificare se nelle impostazioni di rete avete abilitato la "Condivisione di File e Stampanti..."
     

  • Domanda: Non vedo nessun computer in risorse di rete, cosa posso controllare?
    Risposta: Verifica se la scheda di rete non sia in conflitto o difettosa; Verifica se il connettore a T di quella Postazione sia inserito bene sulla scheda di rete; Verifica l'installazione del NetBEUI.
     

  • Domanda: La rete funziona a "intermittenza". Cosa è successo?
    Risposta:  Verifica il cavo e assicurati che non faccia curve di 90° (magari tra una stanza e l'altra dell'ufficio).
     

  • Domanda: Perché devo usare il protocollo NetBEUI?
    Risposta:  NetBEUI, secondo Microsoft, è consigliato per una rete composta da un massimo di 10 postazioni.
    Per un numero superiore è preferibile impostare il TCP/IP o un altro protocollo.

       
 HomePageInformazioni | Contatti |

.: Realizzazione grafica e contenuti di Simone Martelli :.
 
.: Tuttoreti è online dal 1999 (Restyling 2006) :.