In Windows esiste un set di comandi all'interno del WMI (Windows Management Instrumentation) utili per ottenere da Windows informazioni di inventario a livello hardware e software.

Uno di questi comandi è wmic qfe con il quale è possibile elencare le patch installate in un PC o Server, locale o remoto.

Per elencare le patch installare sul computer locale occorre aprire un Prompt dei Comandi e digitare

Wmic qfe list [Invio]

ed il risultato sarà il seguente:

wmic qfe

 Per elencare invece le patch installate su di un computer remoto occorre aprire un Prompt dei Comandi e digitare:

Wmic /node:"PcRemoto" qfe list [Invio]

per otterere le patch installate su un PC in remoto.

L'unico prerequisito è che l'utenza con cui viene eseguito il Prompt dei Comandi (tasto destro/esegui come altro utente) dovrà essere amministratore della postazione remota altrimenti darà accesso negato.

Per esportare la lista delle patch in un file di testo si può aggiungere alla fine del comando il carattere maggiore seguito dal nome file di output come nell'esempio seguente:

Wmic qfe list > c:\temp\ElencoPatch.txt [Invio]

oppure

Wmic /node:"PcRemoto" qfe list > c:\temp\ElencoPatch.txt [Invio] 

 In questo modo l'output dei risultati verrà "rediretto" verso un file di testo per essere elaborato o archiviato come meglio si crede. 

0
0
0
s2sdefault