Con questa guida passo passo sarete in grado di realizzare una Rete di Computer domestica peer-to-peer cablata e WiFi.

Supponiamo di voler realizzare una rete LAN composta da postazioni Windows oppure mista con Linux o Mac, di avere a disposizione una stampante di rete, una SmartTV di ultima generazione quindi con servizi come ad esempio Netflix, Youtube, ecc.. che necessitano di un accesso Internet, di periferiche WiFi come Tablet e SmartPhone ed un disco NAS o un RaspBerry.

Quello che vorremmo realizzare è schematizzato in linea di massima in questa figura: 

Rete LAN Casalinga

Collegamento fisico

Iniziamo ad unire tra di loro fisicamente le postazioni utilizzando cavi di rete almeno di categoria 5e oppure categoria 6, collegando ogni singolo cavo di rete dal PC allo switch, in una qualsiasi porta libera, colleghiamo direttamente allo switch anche la stampante di rete, il disco NAS e naturalmente il modem ADSL con dei cavi patch dritti RJ45.

Una serie di calcolatrici da utilizzare direttamente sul Portale: calcolatrici per le Subnet, Indirizzi IP e Broadcast ecc..

I cavi Ethernet in rame RJ45 non sono tutti uguali, ne esistono di tre tipologie e vengono distinti in categorie numerate (cat) sulla base di specifiche diverse.

rame

Le tre tipologie di cavi in rame utilizzati per reti telematiche e telefoniche sono:

UTP (Unshielded Twisted Pair): è un tipo di cavo che può trasmettere fino a 100 metri ed è unshielded ossia non protetto dalle interferenze elettro-magnetiche.

STP (Shielded Twisted Pair): ha le stesse caratteristiche dell'UTP con la sola differenza che l'STP è protetto (shielded) da interferenze elettro-magnetiche.

FTP (Foiled Twisted Pair): è una via di mezzo tra UTP e STP, si tratta di un cavo UTP con la schermatura soltanto all’esterno, è quindi una scelta intermedia sia come caratteristiche di immunità ai disturbi che di prezzo.